Pagine

sabato 26 luglio 2014

Frutti e verdura di stagione

Verdura di stagione
Il mese di luglio é un pò la cartina di tornasole che ci dimostra se il lavoro fatto nei mesi precedenti nel nostro orto é stato buono.
E' infatti il mese in cui si raccolgono a piene mani i frutti e la verdura tipiche della stagione estiva.
Ma è anche il periodo in cui gettare le basi per dei buoni raccolti in autunno e inverno.
Si raccolgono pomodori, zucchine, fagiolini,carote e insalate di vari tipi.



Pomodoro

E' l'ortaggio  principe di questo mese. La maggior parte delle varietà di pomodoro sono giunte a maturazione e anche quelle tardive, come il Costoluto Novoli, entrano in produzione.
Luglio é il mese ideale per raccogliere i semi del pomodoro, che ci serviranno nella prossima stagione, per la semina di nuove piante.
Raccolta dei semi del pomodoro
Scegliamo a tale scopo un pomodoro sano e grosso, lasciamolo maturare al massimo e poi apriamolo a metà, raccogliendo il contenuto gelatinoso ricco di semi in un colino.
Laviamo il tutto sotto acqua corrente e adagiamo i semi allargati su un piatto. Lasciamo asciugare al sole e, dopo 7/10 giorni, sgraniamo i semi e mettiamoli in una bustina di carta, segnando nome della varietà e data.



Peperone

Anche i peperoni, frutti tipici di questa stagione, arrivano a maturazione. La maggior parte sono in questo periodo ancora verdi ma già ben sviluppati.
Tipiche varietà di questo periodo sono i Friggitelli e il Corno di Toro, nella varietà rossa e gialla.
Possiamo benissimo cominciare a raccogliere dalle piante alcuni frutti in questo mese. Questo favorirà la formazione di quelli nuovi.
Importante anche durante questo mese sarchiare bene il terreno, tenendolo libero da erbacce e una buona concimazione di supporto.

Zucchine

Dovremmo avere già abbastanza goduto della raccolta di questo magnifico e gustoso ortaggio, ma anche in questo mese si possono raccogliere ancora bei frutti.
Volendo prolungare la raccolta fino al mese di ottobre si possono riseminare tranquillamente in questo periodo.

Fagiolini

Anche i fagiolini sono un frutto tipico della stagione estiva.
Vorrei segnalare la varietà Nana, più facile da coltivare per il portamento della pianta, di dimensioni ridotte e che non necessita di sostegni. In particolare la specie di fagiolini Bianchi, molto più semplici da raccogliere, grazie alla differenza di colore rispetto alla pianta.
Inoltre la varietà Stringa o A Metro, un tipo di fagiolino rampicante (occorrono i sostegni), i cui baccelli possono raggiungere 60/80 cm di lunghezza. Si consumano freschi, prima della maturazione dei semi.
In questo periodo si può procedere anche ad una seconda semina, per avere raccolti fino ad ottobre. Una varietà particolarmente adatta a tale scopo é Marconi, che non teme il forte caldo, entra in produzione dopo circa 50/60 giorni e dà baccelli che non tendono a diventare duri e filamentosi.

Meloni e Angurie


Frutti di stagione: meloni e angurie
Frutti tipici di questa bellissima stagione.
Per capire il giusto grado di maturazione occorre battere con le nocche delle dita sui frutti: se si avverte un rumore sordo e profondo sono pronti.
Facciamo attenzione a ruotare i frutti una volta alla settimana per garantire una uniforme maturazione e ad isolarli dal terreno, appena cominciano ad ingrossare, con un po' di paglia, per non farli deteriorare.


Durante il mese di luglio si tende già a rinnovare alcune colture nelle parcelle dell'orto.
E' importante garantire una buona fertilità alla coltivazione successiva reintegrando il contenuto nel terreno di sostanze fertili mediante un buon apporto di stallatico o altro concime organico, innaffiando bene e aspettando qualche giorno prima di seminare o trapiantare nuove piantine.

Buon raccolto e buona estate!

Sergio


Nessun commento:

Posta un commento